Logopedista

Comunicazione significa letteralmente “mettere in comune “.

Ciò che viene messo in comune nella comunicazione non sono beni materiali ma “messaggi ” che esprimono intenzioni, sensazioni, pensieri, sentimenti, informazioni

 

Secondo il codice deontologico il logopedista è colui che in ambito evolutivo, adulto e geriatrico ha come obiettivo quello di perseguire la tutela della salute della persona nella sua dimensione bio-psico-sociale, affinché essa possa impiegare qualunque mezzo comunicativo a sua disposizione.

In particolare si occupa di comunicazione e linguaggio: il suo compito è quello di prendersi cura dei bisogni comunicativi della persona intervenendo sulle funzioni linguistiche e sociali. La sua attività è volta anche all’educazione e alla rieducazione dei disturbi della voce,  dei disturbi dell’Apprendimento e delle disabilità deglutitorie.

L’obiettivo è il superamento del disagio percepito dalla persona, mediante il recupero delle abilità e delle competenze finalizzate alla comunicazione attraverso l’acquisizione ed il consolidamento di metodiche alternative utili alla comunicazione ed all’inserimento sociale.

Pratica attività di prevenzione, riabilitazione e mantenimento delle funzioni, comprese le competenze scolastiche di lettura, scrittura e calcolo.